GRIGIOVERDE

Una domenica pomeriggio d'inverno in provincia. Il paese sotto la pioggetta è desolato. Cerco un bar per un caffé, il primo ha le serrande abbassate, sedie incatenate sotto la pioggia nel dehors. ll secondo sembra abbandonato. Più in là ce n'è un terzo. Ci passo davanti da una vita ma non ci sono mai entrato e la prima impressione, dopo il Buongiorno, è di profondo squallore.
Ma prendendo il caffé noto un porticina dietro il banco...

Se non avessi avuto la macchinetta con me, non sarei tornato a casa entusiasta come un bimbo di una umida domenica d'inverno in provincia.